Le cooperative di comunità

01/03/2018 - 15/03/2018
Via Cottolengo 29 Cuneo Mondovì 12084 Accademia delle Alte Terre

Il progetto di Mondovì nasce dalla volontà di ripensare modelli di sviluppo per le Terre Alte europee. Le attività dell’Accademia rappresentano un cambio di paradigma, l’acquisizione di una nuova consapevolezza: per vivere i monti occorre porsi su piani di eccellenza. Predisponendo percorsi di studio e apprendimento specifici, infatti, si permette anche alle generazioni più giovani di conoscere e affrontare con serenità i problemi specifici di tali aree, favorendo un reale reinsediamento con l’avviamento di percorsi tecnici e imprenditoriali innovativi e sostenibili.

Il nuovo polo di studi sulla montagna, dunque, si pone come un’interrogazione sul futuro, i cui obiettivi possono essere raggiunti solo con il concorso tra le forze attive private e pubbliche operanti nel territorio montano e per il territorio montano. Perché per realizzare lo sviluppo locale in condizioni avverse è necessaria la concertazione di tutte le forze presenti in campo: mondo accademico, associativo e istituzionale. Non è un caso che l’idea-forza del Memorandum of Understatement approvato dalla giunta di Mondovì e dal Politecnico, con il coinvolgimento della Regione, dell’Uncem, del Consiglio Nazionale delle Ricerche e della Fondazione Collegio Carlo Alberto di Moncalieri preveda l’integrazione della montagna delle Alpi Sud-Occidentali con le colline e le aree appenniniche poiché anche quei territori vanno considerati parte integrante del processo in corso.