Le montagne e i territori di “margine”: luoghi della fragilità e dell’opportunità

I fenomeni naturali estremi che si stanno verificando con una sempre maggiore frequenza, la necessità di trovare strumenti adatti per il governo del territorio e la nuova attenzione alla vivibilità delle aree di montagna muovono la riflessione della nuova Newsletter di Montagne in Rete. Assieme al prof. De Rossi parleremo delle specificità, delle opportunità, delle visioni strategiche che caratterizzano queste aree. Approfondiremo alcune esperienze di rigenerazione e sviluppo come quella proposta dal progetto “Education in  square marginality” della cooperativa Cramars, un nuovo partner di Montagne in Rete. Ma anche le conseguenze di eventi disastrosi, come gli incendi che hanno recentemente devastato alcune zone del Piemonte e delle Alpi lombarde. Chiuderemo con la segnalazione di eventi e iniziative che si focalizzano in particolare sulle terre e alte e le aree marginali e che ne promuovono lo studio e la conoscenza come il Premio “Fare Paesaggio” o la Winter Academy per la gestione turistica di aree naturali riconosciute dai programmi UNESCO che si terrà sulle Dolomiti nel mese di novembre. 
Buona lettura!

Documenti disponibili: