Le qualità delle montagne

Una nuova energia positiva e un rinnovato interesse sembrano pervadere le montagne italiane. La ricchezza del patrimonio naturale, paesaggistico, storico-culturale e la crescente attenzione verso pratiche e modi di vita sostenibili attraggono nuovi abitanti e nuove imprese. Si diffondono modalità originali e innovative di intendere e combinare le risorse per dare una risposta allo spopolamento, all’invecchiamento della popolazione, alla difficoltà d’accesso e di mobilità e all’isolamento. Crescono esperienze di comunità, nascono cooperative, si attivano persone.

Questi sarebbero stati gli argomenti di cui avremmo voluto parlare non solo in questa newsletter ma soprattutto nel nuovo Simposio di Montagne in Rete, programmato per il prossimo 29 aprile nell’ambito del Trento Film Festival. L’emergenza sanitaria del Covid-19 e l’annullamento del Festival ci hanno portato a rivedere i nostri piani e a rimandare un appuntamento importante, nel quale avremmo voluto incontrare vecchi e nuovi amici.
Non ci vedremo di persona, ma Montagne in Rete proseguirà nella sua attività fatta di aggiornamenti, scambio di informazioni, raccolta e promozione di progetti e iniziative. Cercheremo di mantenere alta l’attenzione, alimentare il dibattito e sottolineare le qualità delle montagne che possono portare nuova vitalità, desiderabilità, attrattività per le terre alte.

Non ci vedremo (per il momento) ma non ci fermiamo. Buona lettura!

Documenti disponibili: