Rifugi, uno straordinario patrimonio

I rifugi costituiscono uno straordinario patrimonio culturale. Essi non solo svolgono un ruolo fondamentale per l’accesso e la fruizione dell’alta e della media quota, ma sono un riferimento imprescindibile per la promozione culturale. I rifugi rappresentano dei presidi territoriali che ci raccontano diversi modi di vivere e frequentare la montagna: luoghi della fatica silvo-pastorale, reinventati dalla fatica alpinistica, meta ambita degli escursionisti. Questa newsletter estiva vuole trattare l’essenza e la complessità dei rifugi dove si incrociamo temi relativi alla gestione del territorio, alla costruzione, all’accoglienza, all’ospitalità, all’educazione: luoghi di incontri e relazioni tra noi e la montagna, tra il “dentro” della comunità degli uomini e il “fuori” della maestosità della natura.

Documenti disponibili: