Ultimi ghiacci: una mostra sui cambiamenti climatici nelle Alpi del Mediterraneo

La mostra: Ultimi ghiacci è stata pensata e progettata con lo scopo di portare un contributo alla divulgazione sui gravi cambiamenti climatici in corso. E’ stata progettata dalla Società Arnica e della Società Meteorologica Italiana, con la collaborazione del Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino, l’esposizione si compone di pannelli grafici, immagini storiche e recenti, filmati ed effetti audio che coinvolgono i visitatori in un viaggio immersivo. Il focus della monstra, è puntato soprattutto sul tratto più meridionale dell’arco alpino, a cavallo fra il Mar Mediterraneo e la Pianura Padana, cercando di far emergere le caratteristiche del clima di queste montagne e gli elementi che stanno cambiando, tramite un occhio sempre attento alle modalità con cui certi fenomeni si sviluppano a livello globale.

Gli allestimenti hanno un taglio divulgativo, ma rigoroso a livello scientifico, che si basa su un’approfondita ricerca che ha visto la raccolta e l’elaborazione dei dati climatici del territorio, il recupero di cronache meteorologiche storiche da fondi archivistici, redazioni giornalistiche e biblioteche.

Aperture al pubblico della mostra “Ultimi ghiacci”

Apertura: il sabato; ad aprile tutti i sabati e i giorni 6, 7, 10, 11, 23, 24, 25, 30; maggio tutti i sabati e il 1°.
Visite dalle ore 10.30 alle ore 13 e dalle 15.30 alle 17 (ingresso libero).
Informazioni e prenotazioni:

0171 1740052 | info@montagnedelmare.it | prenotazioni@areeprotettealpimarittime.it.

Documenti disponibili: